LIVORE Mozart Salieri
Lo spettacolo infinito

Vico Quarto MazziniI

Spettacolo
Italiano

LO SPETTACOLO
LIVORE è una scrittura che prende spunto dal mito del Mozart e Salieri e scava nelle ragioni dell’invidia nel mondo contemporaneo. Due attori, uno di talento e senza una lira, l’altro mediocre ma di successo, aiutato nella sua scalata da un fidanzato/agente capace di costruire una rete di rapporti in grado di “valorizzare” la sua incapacità. Poche ore prima di una cena con “la gente che conta” l’attore di talento fa irruzione in casa della coppia dando inizio a un match all’ultimo sangue in cui la finzione dei rapporti umani si troverà a fare i conti con la verità dell’azione scenica. Un campo minato dove la vita trattenuta deflagrerà e le parvenze ostentate si ridurranno in frantumi.

uno spettacolo di VicoQuartoMazzini
con Michele Altamura, Francescod’Amore, GabrielePaolocà
drammaturgia Francesco d’Amore
regia Michele Altamura e Gabriele Paolocà
scene Stefano Corona, Alessandro Ratti
light design Daniele Passeri
tecnica Stefano Rolla
produzione VicoQuartoMazzini, Gli Scarti, Festival delle Colline Torinesi
con il sostegno di Armunia e Teatri associati di Napoli/C.Re.A.Re Campania

Tutti gli eventi di LO SPETTACOLO INFINITO

23.Ottobre.2021

presso Sala Polivalente Don Galizzi
ARCENE

Ore: 21:00

Piazza Civiltà Contadina ingresso da via Carducci

Info e Prenotazioni

Ingresso 3 euro
Prenotazione consigliata
quieora.organizzazione@gmail.com
Tel 3452185321
Un progetto Qui e Ora
con il contributo di Fondazione Cariplo

IG @quieoraresidenzateatrale
FB @quieora.residenzateatrale

LIVORE Mozart Salieri
Lo spettacolo infinito

Vico Quarto MazziniI

Spettacolo
Italiano

23.Ottobre.2021

ARCENE / presso Sala Polivalente Don Galizzi

Ore: 21:00

Piazza Civiltà Contadina ingresso da via Carducci

LO SPETTACOLO
LIVORE è una scrittura che prende spunto dal mito del Mozart e Salieri e scava nelle ragioni dell’invidia nel mondo contemporaneo. Due attori, uno di talento e senza una lira, l’altro mediocre ma di successo, aiutato nella sua scalata da un fidanzato/agente capace di costruire una rete di rapporti in grado di “valorizzare” la sua incapacità. Poche ore prima di una cena con “la gente che conta” l’attore di talento fa irruzione in casa della coppia dando inizio a un match all’ultimo sangue in cui la finzione dei rapporti umani si troverà a fare i conti con la verità dell’azione scenica. Un campo minato dove la vita trattenuta deflagrerà e le parvenze ostentate si ridurranno in frantumi.

uno spettacolo di VicoQuartoMazzini
con Michele Altamura, Francescod’Amore, GabrielePaolocà
drammaturgia Francesco d’Amore
regia Michele Altamura e Gabriele Paolocà
scene Stefano Corona, Alessandro Ratti
light design Daniele Passeri
tecnica Stefano Rolla
produzione VicoQuartoMazzini, Gli Scarti, Festival delle Colline Torinesi
con il sostegno di Armunia e Teatri associati di Napoli/C.Re.A.Re Campania


Info e Prenotazioni

Ingresso 3 euro
Prenotazione consigliata
quieora.organizzazione@gmail.com
Tel 3452185321
Un progetto Qui e Ora
con il contributo di Fondazione Cariplo

IG @quieoraresidenzateatrale
FB @quieora.residenzateatrale



LO SPETTACOLO INFINITO
Torna su