ASINI E PUNTE DI SPILLO

Testacoda _ una storia fatta a mano

Il lavoro di residenza si concentra sul rapporto tra scena e coinvolgimento del pubblico, in particolare dei giovanissimi attraverso figure visionarie. 

Un viaggio, un racconto poetico del trapasso che avviene dal mondo dell’infanzia a quello adulto e delle sue possibili inversioni di rotta. “Si passa il tempo giocando, anche quando, senza saperlo, si è re” così fa dire Pirandello a colui che nel corso di tutto il dramma si crede Enrico IV. Testacoda_una storia fatta a mano comincia come un gioco di relazione con i bambini ed esplora il mondo dell’infanzia attraverso appunto un anti eroe: il Reuccio. Ma lì dove l’incantesimo dell’infanzia degenera e dilaga, ecco sbucare fuori la figura ferina: l’asino, l’altro personaggio portante di questo mondo di fiaba. L’Asino che osserva succube e beato il trascorrere della vita e più accumula doti angeliche, più assorbe contraddizioni dall’umano.

Torna su